Rally Riviera Ligure

Spotorno

28 Febbraio - 1 Marzo 2015

la scuderia riviera



La Scuderia Riviera è stata fondata a Savona, nel lontano 1962 da un gruppo di appassionati e piloti savonesi che nel corso degli anni 60 e 70 portarono il nome della città in giro per l'Italia nelle varie manifestazioni automobilistiche con onore sulle proprie vetture.

Negli anni 80 alcuni associati si staccarono creando delle nuove società e scuderie, Vecchia Savona, Essepiloti e Savona Racing, ma con il finire degli anni 90 lo storico presidente, Sig. Beppe Fadini raccoglie ancora una volta sotto il nome di Scuderia Riviera tutti i gruppi di appassionati e piloti che sono rimasti orfani delle scuderie che nel frattempo hanno chiuso i battenti.

Dal 1997 ad oggi i piloti della Scuderia Riviera hanno di nuovo dato lustro alla società raccogliendo successi ed importanti piazzamenti nei vari campionati nazionali.

Ma dal 2002 il Direttivo della Scuderia Riviera, decide di creare un ente organizzatore che possa far rinascere a Savona la voglia di rally, richiamandosi alle vecchie edizioni dei Monti Savonesi che con le sue 35 edizioni ha coinvolto la città e l'entroterra.

Nacque cosi la Riviera Rally, ente organizzatore che va a creare il 1° Rally Riviera Ligure andato in scena nell'ottobre del 2002 con la caratteristica di "Rallysprint" e dopo la replica nel 2003 con la stessa caratteristica, per il 2004 cresce e diventa nazionale con validità per campionato della Coppa Csai di zona.

La manifestazione nel frattempo viene scelta anche dalle case automobilistiche che organizzano trofei e campionati di marca portando linfa e piloti a conoscere la nostra gara definita come tra le più dure e impegnative della zona.

Nel 2007, visto il continuo crescente interesse delle Autostoriche impegnate nei Rally a loro dedicati, la Riviera Rally decide di far nascere una seconda manifestazione parallela, il 1° Rally Storico Riviera Ligure che si svolge in coda, sullo stesso percorso del rally moderno.

Nel 2010 con deroga della CSAI le storiche partono in testa prima delle moderne e la gara si può fregiare di avere come apripista di eccezione il campione della specialità Sandro Munari, che con il suo navigatore d'allora Piero Sodano fa da richiamo al bordo strada e nella città di Spotorno che ci ospita ormai da tre anni come sede di partenza, decine di appassionati e fans alla ricerca di un autografo o solo poter scambiare una battuta con il "Maestro" e comunque resosi molto disponibile e simpatico con tutti.

Come nel 2010 anche nel 2011 le storiche che partecipano al 5° Rally Storico partono prime delle moderne regalando spettacolo e ricordi sopiti.

Nel 2011 la Riviera Rally per la sua decima edizione propone una novità, una prova speciale in notturna il sabato sera anticipando la partenza della gara ad una ora da “dopo cena” che ha portato molta gente per la città di Spotorno ad assistere alla cerimonia di partenza.

Questa prova speciale è stata "presa d'assalto" da molti appassionati e spettatori, rimanendo al loro posto nonostante un improvviso e violento acquazzone, che ha ulteriormente impegnati i piloti in gara.

La guest star per il 2012 impegnata come apripista è stata Mauro Pregliasco che insieme all'amico Piero Sodano hanno dato spettacolo a bordo di una splendida Lancia Stratos in livrea Alitalia dai trascorsi ufficiali di squadra Lancia.

La Riviera Rally è composta da appassionati e volontari che impegnano tutto il loro tempo libero, rubandolo alla famiglia e al riposo, per organizzare una gara degna di questa nome e per il 2012 ripropone un percorso quasi uguale all'anno precedente nel quale si vuole ricordare sin dalla prima edizione un suo associato, Daniele Cianci conosciuto e apprezzato navigatore savonese scomparso nel 1995, dedicandogli un premio speciale ogni anno da assegnare al vincitore della sessione moderna del rally, e per lo storico a Mauro Albini, conosciuto e apprezzato pilota savonese scomparso da più di vent'anni, dedicandogli ogni anno un memorial speciale da assegnare al vincitore della parte storica, con un trofeo in ceramica fatto a mano dal maestro artigiano Marcello Mannuzza di Celle Ligure.

La guest star del 2012 è un altro pilota ufficiale Lancia: il finlandese Simo Lanpinen che proprio con l'ormai "nostro collaboratore" Piero Sodano, anche lui navigatore ufficiale Lancia negli anni settanta e ottanta proprio con questi piloti, delizieranno il pubblico con un'altra vettura ufficiale dell'epoca.


sponsor